Il Castellodei Doria

Con 900 anni di storia offre oggi molteplici motivi di visita: sale multimediali ed esposizioni per conoscere la storia, il territorio e le tradizioni. Disponibile per allestimento esposizioni, organizzazione convegni e matrimoni con catering.

La prima citazione del castello e del borgo di Dolceacqua risale al 1177 in un antico documento in cui si attesta la proprietà dei conti di Ventimiglia. Nel 1270 il feudo verrà acquistato da Oberto Doria.

Tour virtuale

Visita il castello con una metodologia del tutto innovativa che già grandi musei nel periodo del lockdown hanno messo in atto, anche con occhiali 3D
Accedi al tour

Aperture

INVERNALE: dal 16 ottobre al 15 marzo dalle h.10:00 alle h.17:00
chiuso lunedì
ESTIVO: dal 16 marzo al 15 ottobre dalle h.10:00 alle h.13:30 e dalle h.14:30 alle h.18;00
Ultimo ingresso 30minuti prima della chiusura

Contatti

Cooperativa Omnia
Tel. +39 337 1004228
e-mail: castello@cooperativa-omnia.com
www.facebook.com/CoopOmnia
www.twitter.com/@CoopOmnia

Un’esperienza da non perdere

Nel 2018 si sono conclusi una serie di importanti interventi che consentono una fruizione quasi completa. Un percorso panoramico arricchito da binocoli consente di ammirare l’intera valle, dal mare, alle vigne di Rossese di Dolceacqua, alle piantagioni di olivi fino alle Montagne Azzurre.
Varcato il giardino d’ingresso due sale video raccontano la Storia del Castello, di Dolceacqua, dei suoi monumenti, dei prodotti tipici e delle sue antiche tradizioni, mentre un’altra Sala è dedicata ad una raccolta di “memorie” della civiltà Contadina.

Ascolta la storia del castello


Al livello superiore le Sale Doria-Grimaldi dotate delle più moderne dotazioni multimediali.
Raccontano in maniera interattiva e coinvolgente la storia delle due famiglie e gli stretti legami con Dolceacqua, in una trama segnata da amore ed omicidi, attraverso i loro principali personaggi che si animano nei quadri esposti.
Scopri come il Comune di Dolceacqua ed il Principato di Monaco sono legati da un lungo periodo storico ravvivato in questi ultimi anni grazie alla collaborazione del Principe Alberto.

Percorso consigliato

Raggiungi il Castello dei Doria seguendo le indicazioni attraverso il centro storico del suggestivo Tour della “Tera”

Nel 2019 più di 30.000 visitatori hanno ammirato nel Castello dei Doria di Dolceacqua l’opera che Monet dipinse durante il suo viaggio in Riviera a fine 1800. Il dipinto dal nome “Le Chateau de Dolceacqua” è normalmente esposta a Parigi. L’Amicizia con il Principato di Monaco ha permesso di avere in prestito l’opera “Monte Carlo vu de Roquebrune” di proprietà del Principe di Monaco.

Il Castello è sede di eventi culturali e musicali oltre che Mostre ed Esposizioni, durante tutto il periodo dell’anno.
La struttura è dotata anche di una Sala Convegni che può ospitare 100 persone, di una cucina attrezzata per Catering e può essere noleggiata anche per Matrimoni.

Scopri anche