Il Castello dei Doria

Sale Doria Grimaldi

Per scoprire grazie alle più moderne tecnologie multimediale tutti legami storici con le nobili famiglie Doria e Grimaldi che hanno segnato la storia di Dolceacqua

La Sala Doria-Grimaldi è stata progettata e realizzata con opportune e sperimentate tecniche che la renderanno facilmente trasportabile, creando quindi la concreta possibilità di avere una “mostra itinerante” tra diverse località dell’imperiese e della Costa Azzurra.

Ascolta il racconto di un commerciante genovese dell’epoca trasferitosi a Dolceacqua

Exhibit 1: Santa Devota ed il Polittico nella vicenda del 1523

Tramite un monitor touch da 40’’ adagiato su una elegante struttura, appositamente disegnata e realizzata per questa mostra, il fruitore potrà seguire nel dettaglio sia la vicenda del 1523, che alcuni elementi fondamentali sia riguardanti la storia della famiglia Doria, che della famiglia Grimaldi, attualmente ancora regnante nel Principato di Monaco.

Tramite una semplice ed intuitiva interfaccia software, il visitatore potrà scegliere una delle lingue proposte (italiano, inglese e francese), e quindi procedere tramite un menù di navigazione tra i temi consultabili.

I contenuti saranno multimediali e concepiti in maniera divertente interessante, in grado di catturare l’interesse degli spettatori nella coerenza storica del messaggio.

Ecco i principali temi di cui sarà composto questo exhibit:

– LA FAMIGLIA DORIA
– IL BLASONE DEI DORIA
– LA VITA SIGNORILE DEI DORIA NEL XVI SECOLO.
– IL GIOCO DEL PALLONE
– LA FAMIGLIA GRIMALDI
– GIOVANNI, SIGNORE DI MONACO
– LA LINGUA DEL PRINCIPATO
– SANTA DEVOTA
– LA VICENDA DEL 1523
– UNA STORIA MEDITERRANEA
– LIGURIA E PROVENZA: POTERE E FAZIONI

Exhibit 2: La descrizione del Polittico di Santa Devota

Tramite questo allestimento, i visitatori potranno godere di una proiezione molto suggestiva del polittico del Brea, che verrà riprodotto tramite un monitor a 40’, quindi in grado di valorizzare il pregio dell’opera. Tramite la tecnologia touch, la riproduzione sarà cliccabile e un agevole sistema di navigazione potrà consentire di approfondire, anche ricorrendo alla tecniche del gaming, il polittico o successivamente approfondire la vicenda di santa Devota, il suo valore simbolico quale trait d’union tra Monaco e Dolceacqua. Infine il prodotto multimediale espanderà il suo racconto alle relazioni generali e alle prospettive future di collaborazione tra le due località. Anche in questo exhibit il fruitore potrà scegliere tramite una semplice ed intuitiva interfaccia software, una delle lingue proposte (italiano, inglese e francese)

Seconda Fase: completamento dell’allestimento del Castello di Dolceacqua

Sulla scia della Mostra Temporanea svolta a Montecarlo, si rafforzerà la qualità e la ricchezza della visita al Castello di Dolceacqua, puntando su un exhibit certamente di grande impatto comunicativo ed emozionale: la quadreria dei Doria e dei Grimaldi.

Inoltre, ovviamente, anche delle due installazioni precedentemente descritte che verranno ospitate al Castello.

Exhibit 3: La quadreria dei Doria e dei Grimaldi

Grazie ad una struttura attrezzata di ben cinque metri di larghezza, i visitatori si troveranno davanti ad una vera e propria quadreria. Grazie alla collaborazione con gli eredi della famiglia Doria, e del Palazzo del Principato di Monaco, due quadri che meglio rappresentano le due famiglie verranno riprodotti ad altissima definizione, e proiettati tramite monitor 46” nella quadreria.

L’effetto sarà assolutamente sorprendente, e unitamente ad altre riproduzioni renderà davvero l’effetto di una quadreria

Infine, un 75” riprenderà i contenuti sviluppati nell’exhibit numero 2.

Exhibit 4: i documenti del 1523

Il dispositivo hardware che si renderà libero per il trasferimento dei contenuti presso la quadreria, ospiterà una articolata sintesi dei documenti più importanti della vicenda del 1523.

Leggio Multimediale interattivo, finalizzato alla fruizione da parte dei visitatori dei più importanti documenti concernenti la vicenda del 1523 ed in generale le relazioni tra le famiglie Grimaldi e Doria. I documenti saranno consultabili nella loro immagine originale opportunamente digitalizzata, nel testo trascritto, e in due esaustivi regesti in italiano e francese. La grafica di questa applicazione sarà coordinata con le altre installazioni già presenti, le modalità di navigazione semplici ed intuitive.

A completare l’installazione definitiva presso il Castello di Dolceacqua, due elementi non multimediali ma di grande importanza divulgativa e allestitiva:

– Un pannello espositivo
– Un telo retroilluminato